Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail


Val Caronella - Alpi Orobie – Valtellina (SO)
1. Quota 2620 (Anticima Nord di Cima Tresciana) dal Passo dell’Omo (2441m)
2. Cima del Lago Gelt (2804m) o Cime di Caronella (2871m) 
3. Monte Torena (2911m)
4. Combinazione: Cima del Lago Gelt (2804) + Monte Torena (2911m)
 Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 78KB
Clicca per scaricare il gdb GARMIN della gita
Apri con Google Earth

Note: la Val Caronella, sopra il salto intermedio, si apre in un’ampia conca solitaria, un luogo poco battuto dagli sci-alpinisti. Oltre Malga Caronella, si presentano tre possibilità assai interessanti, tra cui quella che proponiamo in alternativa al Passo e Cime di Caronella od al più impegnativo Monte Torena, e la bellissima travesata.
La gita alla Q2620 si svolge nel bel vallone che culmina al Passo dell’Omo (a sud della Cima Tresciana), dove la cresta di sinistra permette di salire agevolmente fin quasi in vetta alla Quota 2620.  Intraprendere la gita solo con condizioni assolutamente sicure; l’ultimo tratto prima del Passo dell’Omo si presenta piuttosto ripido. Idem per le salite al Passo di Caronella ed al Monte Torena.
Località di partenza: Carona 1160m
Dislivello m
Orientamento
Tempo
Q2620 - Anticima Nord di Cima Tresciana
1460
N-NE
3h.30'
Cima del Lago Gelt (2804m)
1650
N
4h
Monte Torena (2911)
1750
N-O
5h
Traversata Cima Ovest di Caronella + Monte Torena
2300
N-S-O-N
7h
Accesso stradale: da Sondrio proseguire verso Tirano per pochi chilometri fino all’altezza di San Giacomo, dove si oltrepassa a dx la ferrovia dirigendosi quindi a Carona. Parcheggiare in un piccolo spiazzo appena prima delle ultime case del paesino, o appena oltre all'inizio della salita. Meglio avere le catene a bordo. 
Percorso: passate le case di Carona si segue la strada innevata fino alle baite Prà di Gianni (1339m), da cui inizia il pianone. Attraversato il torrente si tocca Prà della Valle (1363m), e si prosegue superando una seconda volta il torrente fino all’inizio dei boschi. Ora si riprende a salire per il sentiero a tornanti lungo un ripido salto, al termine del quale il terreno si fa più aperto raggiungendo Malga Caronella (1858m).
Clicca l'immagine per ingrandirla
Mappa di Pietro Corti
1. Quota 2620 (Anticima Nord di C.Tresciana) Seguire la linea dell’elettrodotto oltrepassando due tralicci, per poi risalire a dx i ripidi dossi che immettono nel vallone sotto il Passo dell’Omo. Raggiunto il Passo, 2441m, superando in ultimo un tratto ripido, proseguire sulla facile cresta di sx abbandonando gli sci pochi metri sotto la cima rocciosa di Quota 2620, che si raggiunge senza particolari difficoltà.
2. Cima del Lago Gelt (2804m) o Cime di Caronella (2871m)
Da Malga Caronella seguire il fondo valle lungo i tralicci (attenzione ai pendii di dx), compiendo infine un ampio semicerchio fino al Passo di Caronella e rifugio A.E.M. (2612m). Poco prima del Passo salire a dx il pendio che conduce agli ultimi metri di cresta della Cima del Lago Gelt (2804m). In alternativa il pendio sopra il rifugio fino alla cresta ed alle Cima di Caronella (2871m), ma spesso prive di neve per via dell'esposizione..
3. Monte Torena (2911m)
Da Malga Caronella salire a sx imboccando il magnifico vallone (attenzione !) fino al Passo del Serio (2694m): ultimo tratto stretto e molto ripido, eventualmente senza sci. Dal Passo si sale per un canale spesso ghiacciato ed infine la facile cresta fino alla cima ovest del Monte Torena (2911m).
4. Combinazione Cima del Lago Gelt (2804) + Monte Torena (2911m)
Seguire l'itinerario 2 alla Cima del Lago Gelt (2804m), tolte le pelli si scia fino al Passo ed al Rif.AEM (2612m), quindi continuare la discesa sul versante opposto fino al fondovalle, circa a quota 2200m, in vista del Rif.Barbellino (2114m). Ora si ripella per risalire a sinistra nello stretto canale che conduce al Passo del Serio (2694m), dove ci si ricongiunge con l'itinerario n°3 al Monte Torena (2911m). Dal Passo un canale spesso ghiacciato e poi una breve cresta portano alla Cima Ovest del Monte Torena (2911m). Evitando le cime, fermandosi ai Passi, il dislivello si riduce a 1900 anzichè 2300m.
Bibliografia: Orobie Valtellinesi - di Antonio Boscacci - Edizioni Albatros 1991.

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali/Pietro Corti - www.paolo-sonja.net