Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail


Le gite della Val Forcola - Cancano (Bormio) - Alta Valtellina ( SO )
Monte Forcola (2893m) - Passo dei Pastori (2766m)
Punta di Rims (2946m) - Strada Imperiale (2850m)

La Val ForcolaNote: le gite della Val Forcola sono misconosciute dagli scialpinisti forse per la strada iniziale fino alla loclità Fornelle, ma l'ambiente è notevole e le gite meritano sicuramente di essere conosciute. Il dislivello da risalire al ritorno è poi veramente poco, una cinquantina di metri, e non guasta certo il complesso!
Accesso stradale: da Bormio dirigersi verso Livigno e, oltrepassato Premadio, prendere la deviazione per Pedenosso ed i Laghi di Cancano. Dopo una serie di tornanti su strada sterrata si giunge alle Torri di Fraele; oltrepassarle, superare il laghetto delle Scale ed  il Ristoro Monte Scale, poi scendere alla diga che si attraversa per andare a parcheggiare in prossimità della chiesetta e del Ristoro Solena (1960 m).
Q. partenza: 1960m
Dislivello
Orientamento
Tempo
M.Forcola
1000
SudEst
4h
P.deiPastori
900
Sud
3h
P.di Rims
1050
SudEst/Ovest
4h
str.Imperiale
950
Ovest
3h30'
Da sinistra Punta e Forcola di Rims e Monte Braulio
Percorso: seguire la stradina pianeggiante che si inoltra verso dx in un bosco di pini mughi  e, passata la radura del Grasso di Solena,  scende all'incrocio con la strada che sale da Boscopiano e Val Forcola. Imboccare la stradina di sx che continua brevemente in leggera discesa e poi con lieve salita fino alla localita' Fornelle.
Monte Forcola: proseguire per la strada in direzione nord fino alla Malga Forcola ( 2311 m ). Appena prima della malga ci si alza a sx in una stretta valletta, che dopo un tratto ripido si fa piu' dolce aggirando l'avancorpo roccioso del Pizzo Schumbraida. Piegando ora a sx si entra in un' ampia valle che porta facilmente alla Forcola di Schumbraida ( 2736 m ). Seguire sulla dx il filo di cresta fin sotto le prime roccette, per poi
entrare a sx in un canale che si sale con brevi diagonali sbucando in un tratto pianeggiante ( cima italiana 2893 m ). Continuando leggermente verso sx si entra in territorio svizzero, seguendo l'ampia cresta fino alla cima principale (2906 m ).
Passo dei Pastori: dalla Malga Forcola ( 2311 m ) salire direttamente nelle vallette sovrastanti dapprima incassate in direzione nord-est. Piegare infine leggermente a sinistra (nord) fino al Passo dei Pastori.
Punta di Rims: dalla Malga Forcola piegare decisamente a destra (est) per vallette incassate che si risalgono in parte sul pendio di destra fin dove la valle si allarga. Un tratto pianeggiante porta quindi sotto la Forcola di Rims, piegare a sinistra (nord) passando per la vecchia caserma in disuso, leggermente verso nord poi est raggiungere il colletto a destra della Punta di Rims e brevemente in cresta con gli sci fino in cima.
Strada Imperiale: dalla località Fornelle piegare a destra seguendo la strada imperiale che sale a tornanti sul ripido pendio sotto i Piani di Pedenolo, raggiunti i quali si segue sempre la strada in direzione nord per vallette sempre più ampie. La strada alla fine piega verso est fino a raggiungere le Bocche di Pedenoletto (c.2850m).
Discesa: per gli stessi itinerari di salita. Dalle Bocche di Pedenoletto (Strada Imperiale) si può scendere verso nord nell’ampio vallone che porta sotto la Forcola di Rims, quindi piegare a sinistra (ovest) e per vallette scendere alla Malga Forcola congiungendosi al tracciato delle altre gite.
Bibliografia: Sci Alpinismi in Alta Valtellina - di Antonio Boscacci - Edizioni Il Gabbiano 1985.
Cartografia: Kompass n°96 - Bormio Livigno - Corna di Campo
Il P.Schumbraida sullo sfondo della Val Forcola
La Punta di Rims dalla Val Forcola
M.Braulio - Bocch.di Pedenolo - Q2912
La Spi da Rims, sullo sfondo l' Ortles

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net