Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail
 

MONTE SOLENA 2919 m
da Cancano
Le gite in Alta Valtellina (SO)
 
Profilo Altimetrico - Photo Gallery
Apri con Google Earth
 
.
Panoramica 360° dalla cima del Monte Solena
Panorama 360° dalla cima del Monte Solena
 
Q. partenza: 1930m
Dislivello
Sviluppo
Orientamento
Tempo
Map Datum WGS 84
N46 31.169 E10 19.313
Monte Solena
1000 m
8 km
S
2h
N46 32.003 E10 20.047

Note: Gita breve ma di tutto rispetto per via della pendenza, da affrontare solo con neve assolutamente sicura.
Accesso stradale: Da Bormio verso Livigno, a Fior d'Alpe deviare a destra per Cancano. Arrivati in vista delle dighe scendere a destra per attraversare la prima diga e risalire fino alla chiesetta e al Rif.Solena.
Percorso: Seguire a destra la stradina per la Val Forcola fino ad un ampia radura, salire fino alla baita al limite della radura, quindi immittersi nel bosco di mughi che va attraversato tendendo a sinistra in base all'innevamento. Superato il limite boschivo salire per lo spallone centrale su terreno sempre ripido, puntare ad uno sperone roccioso sotto la cima, che si puņ aggirare a destra o sinistra a secondo delle condizioni della neve; quindi ancora una breve ripida dorsale fino alla cima.
Discesa: per l'intinerario di salita; con neve molto sicura tra quota 2450 e 2400m si puņ traversare decisamente a destra a prendere un ampio canale che si stringe in basso e aiuta ad attraversare il tratto di mughi.
Cartografia: KOMPASS 072 Parco Nazionale dello Stelvio 1:.50.000 


Mappa ricavata da Openmtbmap.org 

2/01/2009 Monte Solena da Cancano
Al di sopra di ogni aspettativa questa breve ma ripida gita proprio sopra la diga di Cancano. Condizione di neve ottima, difficile da trovare su questa montagna esposta a sud e ripida, con questo innevamento non ha disturbato troppo neppure il breve tratto di pini mughi!
Photo-Gallery
 
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2008-2018  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net