LARIOCLIMB - Climbing around the Lake of Como


SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
PREALPI LECCHESI - VALSASSINA
C3.ZUCCONE DEI CAMPELLI 2159m
da Moggio (LC)
Photo-GalleryVersione stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthBookmark and Share

Panorama dello Zuccone dei Campelli dall'Orscellera
Gita decisamente alternativa, da percorrere in annate di neve abbondante a basse quote in quanto la prima parte si svolge lungo tratti obbligati su sentiero nel bosco; allo stesso tempo sono necessarie condizioni sicure nella seconda parte che supera un ripido canale dove possono servire i ramponi e la piccozza. Nel complesso comunque interessante e remunerativa per la varietà ambientale, un bell’intermezzo alpinistico e l’interessante sciata (bosco a parte…).

Periodo
Pieno inverno.

Accesso 
Da Lecco salire a Ballabio (dir. Valsassina) e proseguire per Taceno-Introbio; al Colle di Balisio 723m seguire a dx per Barzio fino a Cassina, dove si svolta ancora a dx salendo a Moggio. Continuare oltre la partenza della funivia per i Piani di Artavaggio verso il Passo della Culmine di S. Pietro – Vedeseta, scendendo al ponte sopra il torrente e parcheggiando nello spiazzo con area pic-nic a q. 860m circa.

Percorso
Seguire inizialmente il sentiero per i Piani di Artavaggio e, oltrepassato il torrente, abbandonarlo quando questo punta a dx nel vallone sotto la funivia per salire a sx per sentiero e radure fino alle Baite Pesciola bassa 1363m. Continuare diritti nella Valle del Faggio, incontrando un sentiero che porta fuori dal bosco su pendii aperti da risalire fino alle Baite Pesciola alta 1691m ed alla Bocchetta di Pesciola 1784m. In breve  si raggiunge il Rifugio Lecco 1779m, da cui si sale in centro al Vallone dei Camosci stretto tra imponenti bastionate rocciose, puntando infine a dx ad un ripido canale (tratti fino a 40° per circa 200m di dislivello) leggermente obliquo a sx, che sbuca alla Bocchetta dei Camosci 2100m. Proseguire in cresta a sx incontrando qualche tratto alpinistico, senza particolari difficoltà ma da percorrere con attenzione, fino in vetta allo Zuccone dei Campelli 2159m.

Discesa
Per l’itinerario di salita; il canalino non sempre è sciabile, e comunque richiede ottima tecnica.

Cartografia: KOMPASS 1:50.000, foglio 105, Lecco - Valle Brembana
 
Versione stampabile PDF



23/02/2013
Zuccone Campelli da Moggio per la Valle del Faggio e il canale dei Camosci, traversata verso Artavaggio con discesa sul sentiero dei mughi, ripellata alla Cima di Piazzo e discesa a est alle Baite di Piazzo, ultima ripellata alla Soda Dura con discesa diretta ad Artavaggio.
Giro nato così per caso perchè nella parte centrale della Valle del Faggio c'era poca neve, quindi l'idea di traversare dove ero sicuro di trovare tutta neve polverosa, e così è stato. Alla fine ne sono venuti 1900m di dislivello, niente male per una gitarella in Valsassina.

 
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2009-2013  www.paolo-sonja.net
Accessi alla pagina SCIALP
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja