LARIOCLIMB - Climbing around the Lake of Como


SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
PREALPI LECCHESI - VALSASSINA
A4.ZUCCO DI DESIO 1655m
dalla Località Casere, Maggio (LC)
Photo-GalleryVersione stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google Earth
Bookmark and Share
 

Panoramica 360° dallo Zucco di Desio
 
Profilo Altimetrico

Zucco di Desio e M.Due Mani dai Piani Resinelli
Zucco di Desio a sx e M.Due Mani a dx dai P.Resinelli

Itinerario invernale facile e sicuro, anche se inizialmente assai monotono in quanto si svolge per tutta la prima metà del dislivello lungo una strada sterrata. Dopo le Baite di Foppa il terreno diventa più interessante, comunque sempre nel bosco.

Periodo
Pieno inverno.

Accesso 
Da Lecco salire a Ballabio (dir. Valsassina) e proseguire per Taceno-Introbio. Al Colle di Balisio 723m seguire a dx per Barzio fino alla Trattoria Casere, appena oltre la quale si prende una strada in salita a dx che porta, ignorando le deviazioni, fino ai ruderi delle antiche Casere di Maggio. Continuare in piano a sx, parcheggiando poco dopo in uno spiazzo davanti ad una casa arancione. 790m circa.

Percorso
Incamminarsi lungo la strada oltre il parcheggio, dapprima in leggera salita, per poi svoltare subito a dx lungo la prima stradina che sale a delle villette. Appena sotto queste ultime si prende la carrareccia a dx che sale lungamente con diversi tornanti sbucando in un’ampia conca. Sempre lungo la strada, ora in piano-leggera discesa, si arriva Baite di Foppa 1250m, da cui si prosegue fino al termine della sterrata che curva verso dx e giunge nei pressi di una palina segnaletica. Ora salire a sx nel bosco abbastanza rado (solo in ultimo diventa più fitto) fino allo Zucco di Desio 1655m. Volendo, ci si può abbassare alla vicina Bocchetta di Bertena 1617m per poi risalire al punto più alto del Monte Due Mani 1667m; in piano si arriva poi brevemente alla croce ed al Bivacco Locatelli-Scaioli-Milani.

A dx dello spiazzo del parcheggio parte una mulettiera (palina: M. Tabor, Loc. Foppa, Z. di Desio) che con un lungo giro porta alle Baite di Foppa. Quando diventa sentiero risulta poco segnato, sconsigliabile per la discesa. 

Discesa
Per l’itinerario di salita. 

Cartografia: KOMPASS 1:50.000, foglio 105, Lecco - Valle Brembana
 
Versione stampabile PDF


 
31/01/2012
Zucco di Desio 1655m da Maggio
La stradina è ormai quasi pelata, in discesa si tolgono spesso gli sci, mentre nel bosco finale ce n'è più di quanta potessi immaginare.
Non è una gran sciata, ma per un dopolavoro è quel che serve.
Per poterci ancora sciare però ora servirebbe una nevicata, speriamo in domani sera!

8/02/2012
Zucco di Desio 1655m e Monte Due Mani 1667m da Maggio
Naturalmente non tanto per la sciata, ma per una tranquilla "pellata" nei nostri boschi! La stradina fino alle Baite di Foppa è ben percorribile, poi si scia decentemente qualche centinaia di metri, l'ultimo tratto è boschina difficile. La cresta per andare al bivacco del Monte Due Mani è meglio percorrerla a piedi.

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2008-2016  www.paolo-sonja.net
Accessi alla pagina SCIALP
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja