LARIOCLIMB - Climbing around the Lake of Como


SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
PREALPI LECCHESI-VALSASSINA
A1.RESEGONE 1875m
da Morterone 1058m (LC)
vedi anche la gita da Brumano e la Punta Stoppani e Cima Pozzi
Photo-Gallery   Versione stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google Earth
Bookmark and Share
Panoramica 360° dalla cima del Resegone

Profilo Altimetrico + discesa su Brumano
Clicca per ingrandire
Vista sul versante N-E del Resegone da Artavaggio
Vista sul versante N-E del Resegone da Artavaggio
Itinerario molto frequentato, in ambiente piacevolissimo e sicuro ad eccezione del pendio finale da affrontare solo qualche giorno dopo abbondanti nevicate. La discesa si svolge per un percorso differente, in parte lungo strette strisce nel bosco (in anni recenti ben “ripulite” da un gruppo di appassionati), e richiede buona tecnica. Il Rif. Azzoni, poco sotto la vetta, è aperto in inverno.

Periodo
Pieno inverno – inizio primavera.

Accesso 
Da Lecco salire a Ballabio (dir. Valsassina) dove si prende la strada per Morterone che si raggiunge con tragitto assai tortuoso. Al bivio prima della chiesa si segue la strada a dx fino al parcheggio posto appena sopra le ultime case del paese, a q. 1058m. 

Percorso
Dal parcheggio risalire il prato fino ad una cascina diroccata, da cui si continua per il sentiero n.16 in una bellissima faggeta. Sbucati in una radura volgere a sx alla vicina Sorgente Forbesette 1378m, ignorare il sentiero del Passo del Palio e proseguire lungamente verso sx (n.17) per poi salire al Colletto di Brumano 1500m. Salire ora verso la vetta su dossi con bosco rado, obliquando infine a sx su terreno aperto sotto il pendio finale raggiungendo un colletto. Dopo una breve salita a dx si traversa sotto la cresta fino al Rifugio Azzoni 1860m da cui in breve si arriva alla spianata della vetta del Resegone 1875m.

Discesa
Scendere il bel pendio sotto la vetta fino a toccare la traccia di salita e traversare a dx ad un canale. Scendere sulla sponda sx (o dx, con neve sicura) continuando in una stretta gola. Proseguire nel bosco lungo una fascia “tagliata”, poi tendere a sx sbucando in vista della Costa del Palio. Ora traversare lungamente a dx, risalire brevemente sulla dorsale e raggiungere un pilone (oppure traversare bassi), quindi seguire un costa boschiva fino alle baite di Costa Bonetta 1246m. Da qui per prati tornare alle case di Morterone.

Cartografia
KOMPASS 1:50.000, foglio 105, Lecco - Valle Brembana.
 
Versione stampabile PDF


1/12/2013 Resegone 1875m - da Morterone (LC)
Mattinata KO ... anche oggi va di pomeridiano!
Partendo a mezzogiorno le possibili mete sono pochine, proviamo con il Resegone. Sciata buona solo sui prati, in alto é troppo poca, ma sarebbe un buon fondo se dovesse nevicare a breve. Per lo meno abbiamo sciato tranquilli, solo tre o quattro pistate di sci presistenti.
Ripellatina a seguire la soliva Costa di Paglio per godere l'ultimo sole. 
6/04/2013 Cima Pozzi 1810m al M.Resegone, dalla Val Culdera
e parziale discesa dal Canalone Bobbio
Ultime curve sulla neve di casa, settimana prossima si parte per l'Islanda!
Talmente soddisfatti della gita alla Punta Stoppani per la Val Culdera di settimana scorsa torniamo sui nostri passi per salire un'altra cima del Resegone: la Cima Pozzi.
Usciti dalla boschina dopo le Forbesette in Val Culdera, invece che infilarsi nell'evidente canale che porta alla bocchetta del Comera pieghiamo decisamente a destra per imboccare un altro canale poco evidente, che si fa subito abbastanza ripido. Quando si allarga si è ormai quasi prossimi alla bocchetta dove sbuca il Canale Bobbio. A destra di questa un canalino molto ripido e stretto, che in alto si abbandona per uscire a destra su terreno più aperto ma sempre ripido, arrivando sci ai piedi alla Cima Pozzi. Sciata controllata fino alla bocchetta per via della pendenza, poi giù un po' per il Bobbio, che a differenza del Comera nella parte alta è ampio e poco ripido, ben sciabile. Tornati a piedi al colle ridiscendiamo per la Val Culdera e il bosco sopra Morterone. Neve molle per la temperatura ormai primaverile ma sciabile. Anche questa ci pare una bella variante al Resegone, da tenere in considerazione, e abbinabile alla Punta Stoppani; entrambe più impegnative della gita classica!
31/03/2013  Punta Stoppani 1849m al M.Resegone (LC)
Ancora una volta sfruttiamo al Resegone la tanta neve locale di quest'inverno da annali! Per cambiare il "menu classico", dalle Forbesette saliamo diritti e ci immettiamo in un ripido canalone che conduce diritti alla Forcella del Canalone Comera. Oggi la neve era tantissima, l'ultimo tratto sotto il colle è meglio deviarlo a destra perchè molto carico, e ci si trova esattamente sulla direttiva della Punta Stoppani, che si raggiunge molto bene sci ai piedi. Per cresta semplice si può raggiungere facilmente, passando dal colletto del Comera, la cima principale, Punta Cermenati. In discesa neve che si sta appesantendo ma divertentissima visto le forti pendenze; nel bosco senza tracce si sciava bene. Eravamo saliti da questo itinerario decine d'anni fa, e poi non so perchè non lo abbiamo più ripreso! A mio avviso è un'ottima alternativa alla salita classica, un po' più impegnativa ed in ambiente più severo. Permette anche interessanti combinazioni di "ripellate"!
26/01/2013   Resegone 1875m - da Morterone (LC)
e parziale discesa per il Canalone Comera.
Vista le presenza di bella neve nella nostra Valsassina cerchiamo di approfittarne! Bella polvere su buon fondo sulla classica gita da Morterone, anche se tra ieri e oggi è ormai già passato un mezzo esercito. Dalla cima veloce discesa all'intaglio con la Punta Stoppani e poi nel Canalone Comera fino a passare un paio di strozzature (una a piedi per roccette), fermandomi prima del lungo traverso che evita il salto roccioso, e quindi risalito in vetta. Purtroppo nel Canalone la neve non è bella come speravo, crosta per lo più portante, e ce ne vorrebbe un po' di più. Sulla discesa classica quattro curve verso Brumano, neve dura purtante.

22/12/2012
Neve crostosa come da programma, ma almeno il piacere di gustare il Resegone una volta senza ressa: incredibilmente oltre a noi solo due altri sciatori. Discesa difficile per le condizioni della neve, ma senza tracce.
20/12/2008
Temevamo di trovare crosta e invece è stata una bella sciata: dura rigelata in basso, una leggera crosticina divertente in alto! I prati sul versante bergamasco erano trasformati con cinque centimetri di remollo, ottimi quindi per una discesa verso Brumano e ripellata fino al pilone dell'alta tensione! La strada per Morterone ha ancora il cartello di divieto, ma è completamente pulita, percorribile a vostro rischio e pericolo!

12/02/2008
Quando innevato alla perfezione come in questi giorni è un peccato non farci almeno un giro!

19/01/2005
Con una giornata così spaziale, come non approfittare della polvere venuta ieri notte?!...
09/12/2005
Pomeridiano di grande soddisfazione al Resegone, neve ottima!
09/01/2005
Gita "fuoriporta" per evitare rientri "in colonna! A dire il vero ci eravamo incamminati sci in spalla per il Grignone da Balisio, ma la temperatura mite degli ultimi tre giorni ha veramente ridotto il manto, così abbiamo optato per un più modesto ma ben innevato Resegone!

29/12/2004
Innevamento buono, bella nella metà alta, crostosa la parte bassa.
Nell'autunno 2004 un gruppo di circa 40 volontari, su iniziativa di Ruggero Dell'Oro, ha ripulito il bosco lungo la discesa sciistica dal RESEGONE, che ora risulta davvero molto più godibile. Grazie !

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2004-2016  www.paolo-sonja.net
Accessi alla pagina SCIALP
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja