LARIOCLIMB - Climbing around the Lake of Como

SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
MESOLCINA - LARIO OCCIDENTALE
E5.PIZZO DI GINO 2245m
da Revolè in Val Cavargna (CO)
RELAZIONEVersione stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthBookmark and Share
Relazione
Profilo Altimetrico
Clicca per ingrandire
A sinistra il Pizzo di Gino
Una delle più belle gite della Val Cavargna sull’elegante Pizzo di Gino, con un breve tratto esposto per raggiungere la cima. La neve si assesta velocemente anche in pieno inverno e le pendenze sostenute riservano una bellissima sciata; di contro è più difficile trovare neve polverosa. Si tratta comunque di un itinerario piuttosto severo, da percorrere solo in condizioni sicure; attenzione inoltre in presenza di neve gelata. Un po’ noiosa la strada iniziale.

Periodo
Pieno inverno – inizio primavera.

Accesso 
Da Como o Lecco-Colico raggiungere Menaggio e salire verso Porlezza fino a Carlazzo, da cui si imbocca la strada della Val Cavargna che si segue lungamente fino a San Bartolomeo e poi Tavaino. Proseguire qualche chilometro fino a San Nazzaro e continuare per la strada principale prendendo quindi a dx una strada in salita (piccolo cartello giallo con indicazione Rifugio Croce di Campo) che con alcuni tornanti giunge ad una chiesetta, innestandosi nella strada che proviene dal centro di S. Nazzaro. Ora a sx lungo la strada in piano (spesso innevata) fino a Revolè 1050m dove si parcheggia prima dell’abitato. 

Percorso
Seguire la prosecuzione della strada (spesso spallando gli sci, a seconda dell’innevamento), che dopo due tornanti continua in piano per lungo tratto, oltrepassa un ponticello (q.1120m) ed arriva a Fous 1150m dove inizia la salita vera e propria. Raggiungere le baite di Zartigna 1328 e proseguire su terreno ripido fino allo spallone SW, che si segue integralmente fino ad un’anticima, da cui con breve tratto a piedi (cautela con neve dura) fino in vetta al Pizzo di Gino 2245m.

Discesa
Per l'intinerario di salita. Con condizioni assolutamente sicure, nei pressi dell’anticima si può scendere direttamente su bellissimi pendii rientrando poi verso dx fino a Zartigna.

Cartografia
CNS 1:25000 1334 Porlezza; CNS 1:50000 287 Menaggio
KOMPASS 1:50.000, foglio 91, Lago di Como – Lago di Lugano
Lago di Como 1:35.000 ZetaBeta
 
Versione stampabile PDF
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® City Navigator Europe ® rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSMA60CSx


Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2010  www.paolo-sonja.net
Accessi alla pagina SCIALP
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja