CIMA DI SAVORETTA (3053m) e CIMA DI VALMANZA (3094m)
dalla Valle dell'Alpe, S.Caterina Valfurva - Alta Valtellina (SO)
Profilo Altimetrico - Photo GalleryClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google Earth
 .
Q. partenza: 1750m
Passo dell'Alpe 2461m
Dislivello
Sviluppo
Orientamento
Tempo
Map Datum WGS 84
N46 25.001 E10 29.113
Cima di Savoretta 3053m
Cima di Valmanza 3094m
1150m*
2150m
23,2 km
N
5h
N46 20.404 E10 26.096
N46 20.483 E10 26.621
* il dislivello in salita è di 1150m se si utilizza la cabinovia della Costa Sobretta da S.Caterina, e si salgono entrambe le cime; il dislivello complessivo in discesa è di 2150m. Salendo a piedi da S.Caterina il dislivello salita e discesa è di 1850m.

Note: Queste cime vengono più frequentate salendo da Frontale in Val di Rezzalo, ma anche la combinazione dal Passo dell'Alpe è veramente valido. L'esposizione a nord della vedretta di Savoretta mantiene a lungo la neve polverosa. 
Accesso stradale: Da Bormio al parcheggio degli impianti di S.Caterina Valfurva. 
Percorso: Dall'arrivo della cabinovia sulla Cresta Sobretta scendere alla partenza della seggiovia sul versante opposto. Una cinquantina di metri a sinistra della stazione un pendio permette di scendere nella Valle dell'Alpe (attenzione che poco più a destra vi sono dei risalti rocciosi!), un lungo diagonale a destra conduce al Passo dell'Alpe, da cui si scende in Val di rezzalo fino al pianoro della Baita del Grasso a circa 2270m. Ora in falsopiano a sinistra fino a entrare nella Valle di Savoretta, che si segue nel ramo di destra fino al colle tra Savoretta e Valmanza, ultimo canalino abbastanza ripido. Dalla conca oltre il colle facilmente a destra alla Cima di Savoretta, un po' più delicato il tratto di cresta a sinistra per la Cima di Valmanza.
Discesa: Dalla Cima di Valmanza in condizioni sicure si può scendere direttamente dalla cima per il versnate nord-ovest, primo tratto molto ripido fra delle roccette, poi per l'intinerario di salita fino al piano della Baita del Grasso, dove si ripella per tornare al Passo dell'Alpe. Organizzandosi con le macchine è anche possibile scendere in Val di Rezzalo fino a Fumero. Dal Passo dell'Alpe si segue il solco della Valle dell'Alpe fino al Ponte dell'Alpe sulla strada del Gavia. Per quest'ultima si rientra sulle piste di S.Caterina.
Cartografia: KOMPASS 072 Parco Nazionale dello Stelvio 1:.50.000 


Altimetria e mappe ricavate da BaseCamp® Land Navigator Italia ® rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® OREGON 550T


.
30/12/2012
Cima di Savoretta dalla Valle dell'Alpe, S.Caterina Valfurva
Non era la polvere strepitosa di ieri in Val Zebrù, qui il vento ha lavorato un po' formando qualche crosta portante e qualche sastrugio verso la cima, ma lamenntarsi sarebbe un peccato. Tanta neve da battere!
Cima di Savoretta e Valmanza dal Passo dell'Alpe
4/01/2009
Cima di Savoretta e Cima di Valmanza, dalla Valle dell'Alpe, S.Caterina Valfurva.
Sciata in polvere impalpabile direttamente dalla Cima di Valmanza per il ripido versante nord-ovest e sulla Vedretta di Savoretta! Ancora freddo per questa gita esposta completamete a nord, che però ci ha ripagato con una sciata superlativa!
Cima di Savoretta e Valmanza dal Passo dell'Alpe

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2008-2016  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net