Monte Forcellina 3087m
da Arnoga  - Val Viola (SO)

Profilo Altimetrico - Photo GalleryClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google Earth
Q. partenza: 1880m
Dislivello
Sviluppo
Orientamento
Tempo
Map Datum WGS 84
N46 27.571 E10 14.574
Monte Forcellina 3087
1150 m
15 km
S - SE
3-4h
N46 27.985 E10 11.933

Note: Gita poco conosciuta, ma decisamente interessante per percorso e pendenze.
Accesso stradale: Da Bormio in Valdidentro verso Livigno fino al tornante di Arnoga. Poco prima del tornante vi è un ampio parcheggio.
Percorso: Incamminarsi sulla strada della Val Viola, alla prima deviazione sulla destra indicata per "Sattarona" seguire la piccola stradina che attraversa il fitto bosco fino alle baite. Quindi salire decisamente in direzione nord per valli e dossi sempre più ripidi puntando all'evidente corno roccioso del Monte Foscagno. E' possibile anche continuare per la strada della Val Viola fino a incontrare la stradina del Passo della Vallaccia, che si segue poi fino alle baite di Stagimel, poi verso nord-est in direzione del Monte Foscagno. Giunti sotto il Monte Foscagno una valletta piega a sinistra e permette di raggiungere la cresta sud del Monte Forcellina, per la quale facilmente in vetta. La parte alta del tracciato ha pendii ripidi che necessitano neve sicura.
Discesa: per l'intinerario di salita.
Cartografia: Passo del Bernina CNS 269S  1:.50.000. 

Mappa ricavata da Openmtbmap.org

.
30/12/2016 Monte Forcellina, da Arnoga
Nella parte finale siamo andati a destra a prendere la cresta est (ultimi 50 m su roccette a piedi), invece della piu' usuale cresta sud-ovest a sinistra, dove la neve era crostosa a sastrugi. Tutta la parte alta dura portante, un tratto centrale con ancora un po' di crosta, ma nel complesso una buona sciata.
28/12/2011 Monte Forcellina, da Arnoga
Poca neve in Alta Valtellina, ma qualcosa si riesce comunque a combinare! Il caldo di oggi a sciolto la crosta a sud, e pur con qualche inevitabile grattatina, ma al Monte Forcellina da Arnoga ci siamo divertiti. Domani arriva il freddo quindi cambierà ancora.


Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2011-2016  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net