ARRAMPICARE IN ALTA VALTELLINA
Val Forcola - Cancano - SO
CRAP DELLE FORNELLE - versante occidentale
.
.
 Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 93KB
I Crap delle Fornelle si trovano in una splendida posizione in prossimità della diramazione del sentiero per i Piani di Pedenolo in Val Forcola, con esposizione sud-est o sud-ovest a seconda del versante ed accesso lungo un ripido prato costellato di stelle alpine. Il versante occidendale Presenta una zona gialla fortemente strapiombante al centro, strapiombi meno lunghi e marcati sulla sinistra sovrastati da una fantastica placconata grigia, mentre il lato destro e' composto da belle placche nere molto compatte nella parte inferiore ed un po' meno allettanti nella parte alta. Quì salgono le prime vie tracciate: MILLESFOGLIE e CLIMAX. Le vie sulla sinistra invece, VITALITA' e ONDA D'URTO, incutono al climber digiuno un certo senso di repulsione, per via del primo tiro in strapiombo con roccia apparentemente friabile (ora ben ripulita con un certosino lavoro di disgaggio), mentre regalano poi un bellissimo "viaggio diagonale" sulla compattissima placca superiore.
Accesso: da Bormio in direzione Livigno, a Fior d'Alpe deviare per Pedenosso e Laghi di Cancano. Giunti a Cancano attraversare la prima diga, oltrepassare la chiesetta ed il ristoro Solena; dopo un chilometro parcheggiare nell'apposito spiazzo con area pic-nic. Seguire la sterrata per la Val Forcola fino al bivio per Pedenolo a dx e Passo della Forcola a sn. Salire quindi il breve prato verso destra che vi separa dalla falesia. Dall'auto circa 40 minuti. 
Esposizione: sud-ovest, sole nel pomeriggio. 
Discesa: da tutte le vie in doppia.
Il Crap delle Fornelle

Printable pdf version

A) VITALITA' - aperta dal basso nell'Agosto ''99 da Paollo Vitali & Sonja Brambati. 
100 m - 25 spit + 6 di sosta - 6c  (6b obbl.)  <
Strapiombo iniziale poi bellissimo "viaggio" in traverso! 
Portare due corde da 60 m e una decina di rinvii. 
B) ONDA D'URTO- aperta dal basso nell'Agosto 2000 da Paolo Vitali & Sonja Brambati con Eraldo Meraldi. 
110 m - 28 spit + 8 di sosta - 7a+ con 2 pa  (6b+ obbl.) 
Simile a Vitalità ma un po' più dura. Partenza in forte strapiombo, uscita in placca con piccole prese sfuggenti. Secondo tiro con difficile partenza nel diedro rovescio che si lascia poi per cominciare un impegnativo traverso a destra, superato uno spigolino rimontare un pulpito dove si sosta. Terzo e quarto tiro in obliquo a destra su placca con roccia superlativa!Portare due corde da 50 m e una decina di rinvii. 
C) MILLESFOGLIE- aperta dal basso nell'Agosto '98 da Paolo Vitali & Sonja Brambati, Eraldo Meraldi. 
110 m - 14 spit + 6 di sosta - 6c (6b obbl.) 
Primo tiro con movimenti tecnici fra placche e pancette, spit abbastanza distanziati; roccia mediocre a liste sul secondo tiro, poi terzo più facile e compatto. 
D) CLIMAX - chiodata dall'alto da Paolo Vitali & Sonja Brambati, Eraldo Meraldi, Luca Martinelli. 
35 m - 12 spit, sosta in comune con la prima di Millesfoglie - diff. max 7b. Breve bombè seguito da placca super.
Secondo tiro di Vitalità

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net