Eraldo Meraldi

ARRAMPICARE IN ALTA VALTELLINA
Val Zebrù - Valfurva - SO
Falesia di Calàr (m 2200)
.
.
 Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 138KB
Si tratta certamente di una falesia per "amatori", non tutti sapranno apprezzarla! 
La piccola falesia di Calar dietro le baite di Cavallaro
Clicca per ingrandire
L'avvicinamento e' lungo, sicuramente insolito per una falesia, i tiri sono abbastanza brevi, una quindicina di metri ognuno, la roccia non è sempre perfetta, ed alcune lunghezze hanno ancora alcuni chiodi normali!..... fin qui le caratteristiche per scoraggiarvi; cosi' il luogo continuera' ad essere estremamente tranquillo, nella sua posizione privilegiata, come una terrazza panoramica sull'alta Valtellina, immerso nella natura superba del Parco Nazionale dello Stelvio. La sua scoperta e prima attrezzatura risale al 1985, per mano dei fratelli Fabio ed Eraldo Meraldi; la rinascita e riattrezzatura quasi completa a fix 10 mm e' del '96/'97 grazie a Paolo Vitali & Sonja Brambati. 
Nell'estate 2003/2004 Luigi Zen ha aggiunto altri 9 tiri, ed uno Eraldo, questi ultimi non sono indicati nel disegno, ma sono elencate in colore blu. Ad oggi la falesia conta 28 tiri di 15 m dal 5a al 7b.
Avvicinamento: da Bormio per S.Caterina, dopo pochi chilometri, alla piazza di S.Nicolo', deviare a sinistra per Madonna dei Monti (indicazioni anche per la val Zebru'). Parcheggiare al termine della strada asfaltata, frazione di Niblogo, o al parcheggio superiore delle Fantelle nelle festivita' estive piu' affollate, quindi raggiungere il ponte "Tre croci", da cui si dirama il piu' frequentato sentiero per la Val Zebru'. Continuare verso destra fino alle baite di "Pradaccio", quindi imboccare la mulattiera molto ripida indicata con il n° 27 per "Cavallaro" (Calàr in dialetto). A Cavallaro si abbandona il sentiero che sale al Monte Forcellino per seguire a destra, la mulattiera prima ed un sentierino poi, che conduce alla fascia di roccie scure ben visibile, alle pendice del Monte Saline. Dal parcheggio di Niblogo alla falesia circa un'ora e trenta a piedi. Simpatica la soluzione di andare in bici fino a Pradaccio superiore, poi la sterrata si fa' troppo ripida, quindi a piedi per un'oretta.
Avvicinamento a CalÓrNote: fonte d'acqua alle baite Cavallaro ed appena sotto la falesia. La falesia e' composta di roccia sedimentaria molto morbida, che in alcuni tratti si sfoglia e bisogna prestare attenzione. Generalmente la fascia di sinistra e' quella piu' bella, con la roccia piu' solida e le vie piu' pulite, mentre nella meta' superiore delle vie del settore di destra la roccia e' per lo piu' sporca di una fastidiosa polverina nera.
Periodo: per via dello scioglimento della neve sul sovrastante Monte delle Saline, normalmente si inizia ad arrampicare da fine maggio,primi di giugno. Per via dell' esposizione ad ovest, in estate la falesia e' fresca al mattino e molto piu' calda nel pomeriggio. Ottimi sicuramente i pomeriggi tardo estivi ed autunnali, con il colori del tramonto.
.
Calar - pdf printable version
Disegno di Pietro Corti.
     6a  -  Larasc - Reglette
     5c+ - Gembru - Fessura
 1 - 6a  - Americana - Fessura da proteggere
 2 - 6c  - Li Falia - Placca tecnica di dita
 3 - 7a  - Spigolando - Lo dice il nome
 4 - 6b  - Cervi in amore - Fessure
 5 - 6c+ - Lui e lei - Reglette e strapiombino
 6 - 6b+ - via del Bosca - Fessura larga
 7 - 6a  - La cioga - Fessurina e placca
 8 - 5c  - CentroSinistraDestra - Murretto e placca
 9 - 4a  - La Culobia - Facile rampa-placca
      5a+ - Iris - Fessura
    5c - Felce - Rampa/Fessura
10 - 6a  - Via dei friend - Fessura nera
       6c - I brusul - Tetto e spigolo
11 - 7a+ - Li Manzola - Muretto e fessure cieche
12 - 7a+ - Leggerezza - Strapiombino e placca
       7a - Carcent - Breve e strapiombante
13 - 6b  - Solarium - Rampa facile poi muretto
    6b - Mezzaluna - Rampa/Muretto
14 - 6b+ - Un mondo migliore - Diedrino e placca
    6c - Luci al tramonto - Diedro
15 - 6b+ - Psicologic Fort - Fessura rovescia e placca
16 - 6c  - Destini incrociati - Boulder poi fessure
    7a - Trad - Fessura/Tetto
17 - 6c+ - Libro aperto - Diedro svasato
18 - 7a  - Rapidità - Singoli sfuggenti in placca>
       6b+ - Ramet - Onde e buchetti
       5c+ - Dune - Placca di aderenza

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali/Pietro Corti ľ www.paolo-sonja.net