MOUNTAIN BIKE IN ALTA VALTELLINA
Pedemontana – Ables – S.Gottardo
Variante da Solaz in Val Zebru'
Bormio (1225m) – Bagni Vecchi (1400m) – Strada Pedemontana – Canareglia (1550m) – Strada Militare dell’Ables – Baite di Solaz di Sopra (2040m) – Fantelle (1650m) – Pradaccio di Sotto (1680m) – S.Gottardo (1400m) – S.Antonio Valfurva - Bormio
La Photo GalleryVersione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain Bike

Percorso
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Non pedalabile
Profilo Alt.
Anello classico
2040 m
29 Km
1000 m
0 Km
Profilo altimetrico
Variante in Val Zebru' 2113 m 32 Km 1230 m 0,5 Km Profilo altimetrico

Note: Percorso molto interessante su bella sterrata forestale e militare. Un tratto di sentiero molto ripido tra Solaz e Fantelle, fattibile in sella solo in discesa, se volete percorrere l’anello in senso inverso dovrete spingere in salita su questo tratto!
Da Solaz é possibile continuare per sentiero esposto fino a Zebru' di Fuori.
 
Percorso: Da Bormio per la strada dello Stelvio fino alla breve galleria dei Bagni Vecchi, appena prima parte sulla destra la strada sterrata Pedemontana, che attraversa con bella salita la costa del Reit sopra Bormio; in alternativa al primo tornante dopo Bormio si puo' salire per la stradina che porta al Giardino Botanico e di qui ripida mulattiera che si ricongiunge alla Pedemontana. Si raggiunge la valle incassata sopra Uzza, all’inizio della Valfurva, dove un ponte appena costruito permette di attraversare il torrente e proseguire fino a congiungersi alla Strada Militare dell’Ables in località Canareglia. Si prosegue per questa fino alla terza indicazione per le Baite di Solaz. Alle Baite di Solaz di Sopra scendere nel prato a destra fino al punto più basso, qui parte un sentierino che poi si allarga e conduce con tratti ripidi e tecnici fino alla frazione di Fantelle. Dal parcheggio di Fantelle scendere sul bel sentiero direzione Val Zebrù fino al parcheggio Tre Croci. Non entrare a sinistra in Val Zebrù per la ripida sterrata, ma continuare a destra in leggera salita fino alle Baite di Pradaccio di Sotto. Al succesivo incrocio di sterrate scendere a destra (a sinistra si torna in Val Zebrù, salendo si va verso le Baite di Cavallaro), una bella sterrata porta fino alla frazione di S.Gottardo, e quindi subito a S.Nicolò. Ci si riimmette sulla strada provinciale per tornare a Bormio passando da S.Antonio e Uzza.
Il sentiero che da Solaz traversa alla Val Zebru' permette di completare grandiosamente l'anello, alcuni tratti stretti ed esposti, e qualche frana generalmente nelle vallette da passare a piedi, come l'ultimo tratto di discesa ripidissima nel bosco, ma nel complesso super!

Cartografia: KOMPASS n°636 1:25.000 - Ortles, Passo dello Stelvio, Valfurva; KOMPASS 072 – Parco Nazionale dello Stelvio 1:50.000.


Mappa Topografica
Clicca per ingrandire la mappa
.
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® Land Navigaor Italia® rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® EDGE600

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2008-2014  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net