.

Qualido - Informazioni sulle vie  Versione stampabile Printable pdf format 285KB 

1a) KING OF THE BONGO    Versione stampabile Printable pdf format 1,4 MB 
Paolo Marazzi, Matteo de Zaiacomo e Luca Schiera - autunno del 2014
Primi due tiri in comune con Passi di Bimbo, poi oltre 700m di linea indipendente difficile e a tratti pericolosa.
Aperta dal basso in otto giorni con corde fisse, nessuno spit nemmeno sulle soste. Alcune sezioni esposte!
Prima libera degli stessi apritori il 25-26/7/2015
Materiale utile: nuts, microfriends, doppia serie di friends fino 1, triplo 2, un 3, doppio 4 e 5; utili un martello, un friend 6, due cliff hangers per L9. Nessun buon posto da bivacco fra S3 e S10, possibile montare una portaledge fuori via sotto il grande tetto di L7, scomodo da raggiungere ma riparato dalla pioggia. Qualche cengia comoda nella parte alta.
Discesa: scendere per prati fino alla cima del Precipizio degli Asterodi (15 min) poi in doppia su “Anche per oggi non si vola”. Discesa sulla via molto problematica.
Primi due tiri in comune con PASSI DI BIMBO, poi 700m di fessure e placche . La via si sviluppa a sinistra di QUALIPLAISIR e PAOLO FABBRI ’43.

1) PAOLO FABBRI 43   Versione stampabile Printable pdf format 79KB 
Paolo Masa, Jacopo Merizzi  1978
485 m - 16 tiri - 6a/A3 - completamente in libera max 7a
E' stata la prima via aperta sulla parete. Vi e' molta erba nella prima meta', la situazione migliora nella parte alta, con arrampicata prevalentemente in fessura e diedri, è più consigliabile la ripetizione in combinazione con i primi 5 o meglio ancora 9 tiri di QUALIPLAISIR. Per una ripetizione portare: una serie di friend fino al n°4, doppi lo 0,5 0,75 1 e 2, una serie di dadi. Discesa: in doppia su QUALIPLAISIR.

2) QUALIPLAISIR    Versione stampabile Printable pdf format 79KB 
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali  1995
500 m - 15 tiri - 6c obbl., 6c+ con 4 pa o 7b con 1 pa
Via dell'ultima generazione, aperta dal basso con il trapano e ripulita, offre un'arrampicata libera di buon livello, sia in placca che in fessura. Portare una serie di stopper e friend, 12 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

3) COGLI L'ATTIMO      Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 175KB
Sonja Brambati, Eraldo Meraldi, Paolo Vitali  1998
360 m - 11 tiri - 6b+ obbl., fino al 7b/7b+ in libera, con 2 pa per ristabilirsi sulla cengia erbosa della nona sosta. 
Linea un po' ricercata ma con arrampicata varia e divertente, protezioni a fix 10 mm. Portare friend finno al 3 1/2 e una serie di stopper, 12 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

4) NON DI SOLO GRANITO   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 305KB 
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali  1990
380 m - 10 tiri - 6b+ obbl., qualche passo di A0 ed un breve tetto di A2
Qualche tratto erboso che potrebbe in futuro essere raddrizzato e ripulito per migliorare la continuità. Portare una serie di stopper e friend. Discesa in doppia sulla via. 

5) TRANSQUALIDIANA    Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 243KB 
Sonja Brambati, Giovanni Rusconi, Paolo Vitali  1989
680 m - 21 tiri - 6c/6c+ obbl., alcuni passi singoli di A1 ancora da liberare
Una delle vie con l'arrampicata di pura aderenza piu' dura del Masino, con tratti anche sprotetti. Poche ripetizioni complete, molti tentativi arenatisi sulle prime lunghezze. Portare una serie di stopper e friend dal 1/2 al 3 1/2. Discesa in doppia sulla via. 

6) TOWANDA    Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 186KB 
Sonja Brambati, Paolo Vitali  1996
460 m per congiungersi con Transqualidiana - 15 tiri - 6b+/6c obbl., 7b+ in libera, ma ancora due tratti di A0 da liberare al 9° e 10° tiro
Impegnativa arrampicata di placca, alcune belle fessure nella parte bassa. Portare una serie di stopper e friend, 15 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

6b) YELLOW BUTTERFLYVersione stampabile Printable pdf format 120KB
Adriano Selva, Simone Pedeferri  2002
ca.700 m - 18 tiri - 7c+/8a
Una dura linea in fessura proteggibile per lo più con friend e nut, sale per 13 tiri indipendenti incrociando e percorrendo 8 tiri di altre vie: 2 tiri di SINFONIA, 3 de LA SPADA NELLA ROCCIA e 3 di GALACTICA.
Le difficoltà: un tiro di 7a, cinque di 7b, uno di 7c e uno di 7c+; rimane da liberare il tratto chiave della L18, stimato intorno all'8a/8a+, ma non ancora salito rotpunkt causa la roccia bagnata, e 3 pa alla L17. 

7) SINFONIA       Versione stampabile Printable pdf format 56KB 
Ermanno Salvaterra, Gianni Berta  1996
100m di cengia, 250m per congiungersi con La spada nella roccia - 8 tiri - 6b obbl. e A3
Impegnativa arrampicata mista libera-artificiale, quasi interamente liberata da Simone Pedeferri e Stefano Pizzagalli (difficoltà fino all’8a), 5 pa resistono, di cui 3 su fix e 2 su cliff. Portare una serie di friend e microfriend, stoppers, chiodi, rurp, e cliff (3 punte black-Diamond). Discesa in doppia sulla via e La spada nella roccia. 

8) LA SPADA NELLA ROCCIA    Versione stampabile Printable pdf format 67KB 
Ottavio e Tarcisio Fazzini, Norberto Riva  1989
130 m di cengia, 510 m - 13 tiri - 6c obbl. e A3, 7b in libera
Via storica che risolve la grande lama staccata in centro parete (La Foglia), tratti obbligati ed esposti, arrampicata libera ed artificiale complessa. Prima libera per Simone Pedeferri e Marco Vago, a vista tranne L13 e L14 R.K.. Portare una serie friend fino al 5, dadi piccoli, 2 chiodi a lama, 1 cliff punta fine (o tre punte Black-Diamond). Discesa in doppia sulla via. 

9) HO KAHEYVersione stampabile Printable pdf format 97KB
Stefano Pizzagalli, Domenico Soldarini, Marco Vago  1996
200 m per coniungersi con La spada nella roccia o Galactica - 6 tiri - 7a obbl. e A1, 8a+
Prima libera per Simone Pedeferri. Arrampicata molto tecnica sulla colata nera, molto raramente asciutta, offre funghi e concrezioni sfuggenti; la libera integrale impone movimenti aleatori. Portare una serie di friend e 10 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

10) GALACTICA     Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 112KB
Sonja Brambati, Adriano carnati, Paolo Vitali  1992
450 m - 13 tiri - 6c obbligato, 7c in libera ma con tratti di A1 da liberare nei tiri 6 7 ed 8 
Sale la piu' compatta ed impressionante placca della parete. Roccia super. Arrampicata in placca fino alla nona sosta (fin qui bastano i rinvii), poi fessure per cui portare una serie di stopper e friend. Dalla tredicesima sosta si può traversare a sinistra per continuare sulla Spada nella roccia.  Discesa in doppia sulla via. 

11) FORSE SI FORSE NO    Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 62KB
Igor Koller, Peter Machai, Miro Piala   1996
115 m - 3 tiri - 6b+ obbl. e A2, 8b in libera
Entrata in placca poi sottili fessure verticali. Portare una serie di stopper e friend. Discesa in doppia su Mellodramma (moschettonare sullo strapiombo). 

12) MELLODRAMMA   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 62KB
Gianni e Paolo Covelli, Silvio Fieschi, Fabio Spatola  1989
500 m 6b/A3
Via stile big wall, con molta arrampicata artificiale. Liberata nella sua parte centrale da Simone Pedeferri nell'estate 2004 durante il concatenamento di JOY DIVISION. Portare 2 set di stopper e friend, eccentrici fino al n°7-8, microstopper, cliff, chiodi, rurp, 4 piastrine per spit da 8 mm. Discesa in doppia su Melat, complessa sulla via. 

13) VERTICAL HOLIDAYS   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 55KB
Stefano Pizzagalli, Domenico Soldarini  1992
700 m - 21 tiri - 6b+/A2
Via stile big wall con difficile arrampicata sia libera che artificiale. Prevedere più bivacchi. Portare due set di stopper e friend, cliff, chiodi, rurp, 2 piastrine per spit da 8 mm. Discesa in doppia sulla via molto complessa, consigliabile raggiungere sul filo di cresta le doppie di Melat, oppure a piedi come per Il Paradiso puo' attendere. 

13b) CON UN PIEDE IN PARADISO   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare xxKB
Stefano Pizzagalli, Domenico Soldarini, Lorenzo Martinelli  2005-2008
810m per 20 tiri 7a obbl. e A1 (L11) - Liberata da Simone Pedeferri nel 2010 per 8a+
Discesa in doppia su Mediterraneo, o sulla via (3 fuori via).

14) IL PARADISO PUO' ATTENDERE Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 99KB
Antonio Boscacci, Paolo Masa, Jacopo Merizzi  1982
950 m - 16 tiri + il sistema di cenge e le facili placche finali - 6b/A2, fino al 7b in libera (alcuni tratti disturbati dall'erba)
Via storica, la prima a risolvere centralmente la parete, peccato che eviti la sezione finale tramite un sistema di cenge. Aperta con largo uso di artificiale e' stata liberata nel '95 da Miro Piala, Peter Machaj e Igor Koller. Portare due serie di friend e stopper, abbondare con le misure larghe, chiodi. Discesa in doppia su Magic line; oppure complessa a piedi continuando sulla facile cresta, da una cuspide sommitale scendere in un canale verso nord-est, infine con 4 doppie raggiungere i prati a nord della parete.
Questi i gradi in libera dei tiri secondo Simone Pedeferri: L1 6b+ - L2 6b+ - L3 7a/b - L4 6c+ - L5 6c+ - L6 6b+ - L7 6b/c - L8 6a+ - L9 6b+ L10 7b - L116a+ - L12 6b - L136b+ - L14 5+ - L15 3 - L16 6a.
Relazione aggiornata di Adriano Carnati dopo una ripetizione nel Maggio 2007 con Paolo Spreafico.

15) QUALIFALAISE     Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 97KB
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali  1997
120 m - 4 tiri - 7a+, 6b obbl
Divertente breve arrampicata, prima in placca poi in fessure cieche, completamente protetta a fix. Portare 12 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

16) MEDITERRANEO   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 195KB
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali  1997
500 m per raggiungere Melat - 15 tiri - 6b/c obbl. e A1, liberata con 2 p.a. (l'ultimo spit del 6° ed 8° tiro) fino al 7c+
Arrampicata entusiasmante su placche fessure e strapiombi di roccia super. Portare una serie di stopper e friend fino al n°3, 10 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

17) MELAT     Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 235KB
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali  1993
700 m - 20 tiri - 6b+ obbligato, in libera fino al 7b+ (resistono 7pa)
Arrampicata entusiasmante, placche fessure e strapiombi di roccia super. Portare qualche stopper picolo e friend dal n° 1 al 4. Discesa in doppia sulla via. 

18) ORFANELLA   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 235KB
primi salitori sconosciuti
E' stata scoperta durante la prima salita di Artemisia. Comincia su di una bella e difficile placca, ma dopo due altre belle lunghezze inizia a seguire sistemi di diedri e fessure molto erbose. Alla grande cengia i primi salitori hanno probabilmente deviato per Il Paradiso puo' attendere. 

19) ARTEMISIA    Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 235KB
Sonja Brambati, Adriano Carnati, Paolo Vitali (e Rudy Bianchi fino a L6), 1993
680 m - 19 tiri - 6b obbl. e A1 o7b+ in libera integrale
Con Magic Line una delle piu' semplici della parete, molte ripetizioni. Alcuni tratti in comune con Orfanella. Portare una serie di stopper e friend. Discesa in doppia sulla via. 

20) MAGIC LINE   Versione stampabile Clicca per scaricare la topos da stampare 259KB
Barbara Guattini, Simone Pedeferri, Stefano Pizzagalli, Domenico Soldarini, Marco Vago 1995
700 m - 17  tiri - 6b obbligato e 1 tiro di A1, in libera 7b/7b+
Con Artemisia è una delle piu' semplici e ripetute della parete. Portare una serie di stopper e friend fino al n°  3 1/2, doppie le misure piccole. Discesa in doppia sulla via. 

21) STARGATEVersione stampabile Printable pdf format 79KB
Giovanni Calori, Stefano Pizzagalli, Domenico Soldarini  1996
700 m - 17 tiri - 6b+ obbl. due tiri di A1, 7b in libera
Bella arrampicata in placca e fessura, chiodatura a tratti lunga; ripetuta spesso. Portare una serie di friend, 10 rinvii. Discesa in doppia sulla via. 

22) QUOTE ROSA
Giovanni Ongaro con Davide Spini, Laura Pastorelli, e Stéphanie Frigère  2012
Bella via per placche e diedri, ben attrezzata a fix, diff. Max 6c (6a obbl.), discesa in doppia sulla via.

Combinazioni:

BLACK SNAKE  Versione stampabile Printable pdf format 97KB 
Alberto Marazzi, Simone Pedeferri  1999
510 m - 15 tiri - 8a e 1pa (7a/7a+ obbl.) 
Si tratta di un concatenamento di vie già esistenti, per una successione logica ed impegnativa di fantastica arrampicata libera. La successione consiste delle lunghezze 1,2,8,9,10,11 di Galactica + le 3,4,5,6,7 di HoKaey + le 12,13,14,15 de La Spada nella roccia. Per una ripetizione portare: 12 rinvii, una serie di friend fino al 3 1/2 ed una di dadi.

TIME TO LEAVE
Vojtech Dvorak, Radek Leinerth  2000
Gli scalatori Cechi hanno concatenato in 20 ore di scalata i primi 12 tiri del Paradiso può attendere, quindi con una variante verso destra di 2L si sono collegati a Mediterraneo, che hanno salito per 3L fino alla congiunzione con Melat, che hanno quindi seguito per le ultime 5L fino in cima; il tutto per 22 lunghezze con difficoltà massime, sempre in libera, di IX- UIAA. Il concatenamento è stato ripetuto in 12 ore da Simone Pedeferri ed Alberto Marazzi nel 2003.
Questi i gradi in libera dei tiri: L1 6b+ - L2 6b+ - L3 7a/b - L4 6c+ - L5 6c+ - L6 6b+ - L7 6b/c - L8 6a+ - L9 6b+ L10 7b - L116a+ - L12 6b - L137b - L14 6b/c - L15 7a - L16 5+ - L17 5 – L18 6a – L19 6b – L20 6b – L21 4 – L22 2.

JOY DIVISION  Versione stampabile Printable pdf format 62KB 
Simone Pedeferri e compagni vari  2004
800 m - 20 tiri - 8b 
Salita in 14 giorni di sforzi , dedicata a Gioele e Giovanni.
Si tratta di un concatenamento di vie già esistenti, con difficoltà estreme nella prima metà. La successione consiste delle lunghezze 1,2,3 di Forse si forse no + dalla L4 alla L15 di Mellodramma + dalla L16 alla L20 di Melat. Per una ripetizione portare un’ampia serie di friend, dadi e microfriend. Discesa in doppia su Melat.


Previous
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2004-2016  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net
Next