Pilastro del Pesgunfi
Imbocco Val di Mello - Zona del Sasso Remenno
Si tratta di un bellissimo pilastro di granito scuro compatto, caratterizzato da buchi netti molto rari nella zona della Val di Mello, dove negli anni '87- '88 - '89 abbiamo tracciato dal basso tre belle vie di arrampicata libera. Poichè il pilastro non è propriamente nella Val di Mello, queste relazioni non sono mai state pubblicate sulle guide della Valle, e le vie sono rimaste sconosciute ai più; nonstante ciò, "Mombi" in particolare ha ricevuto negli anni diverse ripetizioni, sempre con grande soddisfazione dei salitori, tanto che quest'anno (2000) la Guida Alpina locale Giovanni Ongaro ha deciso, con il nostro consenso, di riattrezzarla con fix inox e catene alle soste. Sono stati aggiunti diversi fix sui tiri rispetto alla chiodatura originale (13 in totale) per renderla meno pericolosa e più godibile. 
Consultate anche la pagina dedicata a Mombi sul sito climb.valtellina.net
Pilatsro del Pesgunfi

Relazione originale delle vie, sul sito climb.valtellina.net quello con la chiodatura attuale.

Accesso: parcheggiare nei pressi di una stradina sterrata tra il Sasso Remenno e San Martino Valmasino. Salire per 15 minuti per sentiero nel bosco fino ad un caratteristico anfiteatro roccioso formato dal pilastro. Qui è stata recentemente attrezzata dai locali una bella falesia, appena a sinistra due vie in placca di tre tiri e quindi il pilastro. 
Discesa: per tutte le vie in doppia su Mombi. 
Periodo: da Aprile a Novembre; il pilastro rimane bagnato dopo lunghi periodi di pioggia. 
A) Mombi
salita dal basso l'1 e 2 Maggio 1987 da Paolo Vitali e Sonja Brambati; sviluppo c. 200 m, diff.max 6c. 
Bella via su roccia particolarmente lavorata e a buchi, la più ripetuta del pilastro, ora richiodata a fix inox. 
B) Il Giardino dei Gigli
salita dal basso il 21/6/87 e 24/4/88 da Paolo Vitali, Sonja Brambati e Gianbattista Gianola; sviluppo 150m, diff.max 6c con 1 pa. 
Arrampicata in placca nella prima metà, più atletica e verticale sulle fessure della seconda metà. 
C) Tacabanda
salita dal basso il 3 e 9 Settembre 1989 da Paolo Vitali e Sonja Brambati; sviluppo 200 m; diff.max 7b (6b+ obbl.). 
Particolarmente spettacolare il quarto tiro, su perfettono granito verticale a caratteristici buchi. ortare qualde dado o friend medio. 

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali www.paolo-sonja.net