.

Spechio di Archimede - Val Livincina
Via Samarkanda
Dal parcheggio della Val di Mello alzate lo sguardo al caratteristico Precipizio degli Asteroidi, la parete alla sua sinistra, incassata in un'impervia valle è lo Specchio di Archimede. La parete, seppur larga è solcata solo da tre vie, oltre a Smarkanda vi è Eureka, a sinistra di questa ma molto erbosa, e A due passi dalla luna, più recente, ben attrezzata e dura, non ancora completamente liberata. Samarkanda è stata aperta nei giorni 17 e 18 Giugno 1989 da Paolo Vitali & Sonja Brambati con Adriano Carnati.


Avvicinamento allo Specchio di Archimede Accesso: dal limite sinistro della cengia del Precipizio seguire tracce di sentiero dapprima in un canalino, poi per una rampa erbosa fino alla base di un grosso camino che si aggira sulla sinistra. Delle placche erbose inclinate portano poi al torrente che si attraversa nei pressi di una bella ansa. Raggiungere quindi il bosco sovrastante e costeggiare la parete per dieci minuti fino sotto una larga striscia sulla verticale di un grosso diedro neronel settore di destra della parete. Dal parcheggio circa 2h.30'.
Discesa: con sette doppie sulla via.
Dislivello: 350m Sviluppo: 400m Diff.Max: 7 e A1 (UIAA, passi liberabili).
Materiale in via: 18 spit e 4 chiodi, più 18 spit di sosta.
Materiale utile: 4 chiodi vari, una serie di stopper, 7 rinvii, 2 corde (meglio da 55m), friend dal n°2 al 3-1/2.
Note: si consiglia di fermarsi alla Sosta 9, poichè gli ultimi due tiri sono molto erbosi e sconsigliabili..

Clicca la topo per ingrandirla - Click the image to enlarge it

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali www.paolo-sonja.net