.

Gruppo del Masino - Val del Ferro
Pilastro est del Cavalcorto (m.2765)

Via Giovani Marmotte
Aperta nei giorni 19,25 Giugno e 2 Luglio 1994 da Paolo Vitali & Sonja Brambati e Adriano Carnati. 
Roccia: ottimo granito compatto, un po' di lichene sulle ultime lunghezze. 
Dislivello: 350m 
Sviluppo: 435m 
Diff.max obbligate: 6b+, in libera 6c+/7a con 3 p.a. 
Attrezzatura in via: 29 spit + 23 di sosta + 5 chiodi 
Materiale utile: 2 corde da 50 m e una serie completa di friend. 
 
Paolo in apertura A) Spigolo dei Comaschi
B) Spigolo del Mattino Dopo
C) Pilastro Giovani Marmotte
 
Vista d'insieme della parete est del Cavalcorto
Accesso: dalla Val di Mello per la Val del Ferro, il sentiero parte a sinistra dell'omonima cascata. Oltrepassare la prima grande malga e giungere, aggirando sulla destra la sovrastante fascia rocciosa, ad una piccola baita. La successiva baita, più grande e solitamente usata dagli alpinisti, oltre che dai pastori, era stata distrutta da una valanga ed era in fase di risostruzione. Gli spigoli e la est del Cavalcorto dalla Val di MelloDa questa in diagonale verso sinistra si oltrepassa un "villaggio di sassi" (buoni ricoveri per la notte, due ore dal parcheggio) in direzione dell'evidente canale alla base della parete. Risalirne la sponda sinistra fin dove si allarga decisamente, quindi percorrere una cengia apparentemente esile verso destra; questa si allarga appena girato il primo spigolino (un'ora dal villaggio di sassi). La via inizia su di un pulpito formato dalla cengia, sotto una breve fascia di leggeri strapiombi (uno spit con cordino). 
Discesa: dieci doppie sulla via, oppure doppie per il canale o per la via "Cercando i Ceki".
Clicca la topos per ingrandirla - Click the image to enlarge it

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali www.paolo-sonja.net