MOUNTAIN BIKE INTORNO AL LARIO
Trav.Bassa-Brunino-Culmine-Olino-Boazzo
Ballabio (650m) - Piani Resinelli (1280m) - Traversata Bassa - Cappella S.Cuore - Brunino (980m) - Pasturo - Concenedo (900m) - Culmine di S.Pietro (1250m) - Forcella D'Olino (1150m)   - Val Boazzo - Ballabio
La Photo GalleryVersione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain BikeBookmark and Share


Clicca per la Photo-Gallery Note: Un anello faticoso che nasce dall'unione di alcuni giri più brevi: Traversata Bassa, Anello di Brunino, Mezzacca-Gorio, Culmine-Morterone, e Val Boazzo. La combinazione può essere mitigata evitando di scendere in Val Boazzo, oppure dopo la discesa da Brunino si può rientrare a Balisio passando dalle baite di Gorio, in questo caso sviluppo e dislivello però notevolmente inferiori.

Quota max
Sviluppo
Dislivello
Non pedalabile
1360 m
50 Km
1900 m
0,5 Km

Percorso: Da Ballabio salire ai Piani Resinelli per la strata asfaltata, quindi la ripida salita fino al Rif.Soldanella, dove comincia la strada sterrata. Seguire le indicazioni per la Traversata Bassa, Pialeral, un bel sentiero per lo piu' pedalabile, dove pero' occorre scendere spesso per brevi tratti. Al termine della discesa, nei pressi di una baita, il sentiero si divide, a sinistra si sale al Pialeral, mentre noi scendiamo a destra alla Chiesetta del S.Cuore. Prendere a sinistra la sterrata in falsopiano, che poco dopo diventa molto ripida, a tratti cementata. Quando infine spiana siete al bell'alpeggio di Brunino. Si scende ora sulla strada  comunale chiusa al traffico parzialmente sterrata e cementata fino a Pasturo, che si attraversa verso nord per attraversare il torrente Pioverna nei pressi delle Placche di arrampicata. Seguire ora la sterrata sotto le placche, che diventa poi mulattiera ripida e conduce fino a Concenedo. Tenendosi nelle viette a monte dei paesi attraversare Concenedo e Barzio e arrivare infine a Moggio. Dopo la funivia per i Piani di Artavaggio comincia la strada asfaltata che conduce alla Culmine di San Pietro. Nei pressi dei due Rifugi/Ristoranti deviare a destra su strada sterrata, che senza difficoltà porta a congiungersi alla strada per Morterone, qui andare a destra brevemente in salita fino alla Forcella di Olino. Continuare un centinaio di metri sulla strada, poi a sinistra parte il sentiero che scende in Val Boazzo. Una volta curato, ora il sentiero è poco usato, e in diversi tratti occorre scendere e accompagnare la bici. Giunti sul piano il sentiero diventa mulattiera a fianco del torrente, e quindi strada sterrata che risale a prendere la comunale Ballabio-Morterone, e per questa si scende.
Cartografia: KOMPASS n°105 1:50.000 - Lecco, Valle Brembana;
Le Grigne Resegone di Lecco e Legnone 1:35.000 ZetaBeta.


Mappa stradale
Clicca per ingrandire la mappa

Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® MetroGuide® Europe rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® EDGE 800

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2012  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net