BIKING ON THE ROAD Intorno al Lario
Giro della Valsassina
Ballabio (675m) - Lecco (200m) – Bellano – Taceno (440m) - Ballabio
Versione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain BikeBookmark and Share

Clicca per ingrandire Note: Giro classico e molto frequentato, abbina un bel tratto di lago alla salita in Valsassina che poi percorre quasi per intero, sclusa l’estremita di Taceno-Premana. Con l’apertura della nuova strada in galleria Lecco-Ballabio, ora anche la vecchia strada lecco-Ballabio è godibile. Naturalmente il giro è anche percorribile in senso inverso, con salita media un po’ più elevata.
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Pendeza
711 m
62 Km
650 m
max 8%
Percorso: Da Ballabio scendere a Lecco per la vecchia provinciale. Giunti al Lago proseguire in direzione Mandello-Colico, tratto questo molto traffiicato perchè in comune con la SS38 della Valtellina. Uscire dalla statale per Abbadia Lariana-Mandello e proseguire sul lungolago fino al centro di Bellano, dove comincia la salita per Taceno in Valsassina. Come alternativa, al termine di Bellano un’altra bella salita, un poco più lunga, conduce a Vendrogno, da cui si scende brevemente a Taceno. A Taceno proseguire a destra passando Cortenova, oltre il quale, in località Prato San Pietro sul ponte del fiume Pioverna, parte una bella pista ciclabile che conduce fino a Introbio. Si può naturalmente giungere a Introbio anche sulla strada provinciale, quindi la piana di pasturo e infine la salita denominata della “fula” porta al Colle di Balisio da cui brevemente a Ballabio.

Variante da Vendrogno: da Bellano anzichè andare direttamente a Taceno è possibile salire fino a Vendrogno (731m), e da questo scendere per la ripida strada che lo collega con Taceno. Si aggiungono così solo un paio di km ma 250m di dislivello.

Cartografia: KOMPASS n°105 1:50.000 - Lecco, Valle Brembana;
Le Grigne Resegone di Lecco e Legnone 1:35.000 ZetaBeta.


Mappa Topografica
Clicca per ingrandire
 .
Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® MetroGuide® Europe rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSmap60CSx

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2008-2009  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net