MOUNTAIN BIKE INTORNO AL LARIO
Anello del Monte Generoso
Cernobbio (200m) – Morbio – S.Pietro – Salorini – Dosso Bello (1136m) – Alpe di Mendrisio - M.Generoso (1701m) – Bocc.d’Orimento (1275m) – P.zzo della Croce (1491m) – Casasco (822m) – Argegno (291m) - Como
La Photo GalleryVersione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain BikeBookmark and Share

Panoramica dalla cima del Monte Generoso

Note:
percorso molto vario e divertente: una lunga e faticosa salita, le ultime centinaia di metri alla cima del Monte Generoso richiedono di spingere per alcuni lunghi tratti (oppure si puo’ sfruttare il trenino), poi una bellissima discesa fino alla Bocchetta di Orimento, dove si puo’ optare per diverse soluzioni.
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Non pedalabile
1701 m
62 Km
1750 m
1,5 Km

Percorso: Da Como passare la dogana svizzera a Ponte Chiasso o Pizzamiglio, quindi seguire per Vacallo e Morbio, quindi a Ponte S.Pietro due possibilità.
a) La più faticosa su sterrato: salire subito a destra una stradina con indicazioni per Salorini-M.Generoso, l’asfalto lascia presto il posto ad una mulattiera di ciottolato ripida ma ben mantenuta che conduce fino a quota 1000m. Il ciottolato finisce e la sterrata diventa quasi pianeggiante fino a riprendere la strada asfaltata che sale da Mendrisio.
b) Continuare in falsopiano a Salorino, dove si incomincia a trovare le indicazioni per im Monte Generoso. La strada asfaltata con buona pendenza conduce in 9 km al parcheggio Belvedere.
 
Al termine del parcheggio Belvedere comincia la sterrata che in breve conduce alla stazione intermedia del trenino a cremagliara, chi non vuole forzare puo’ approfittarne!
In bici continuare a sinistra del binario per un bosco ripido dove occore scendere, è severamente vietato salire vicino ai binari! Il sentiero poi attraversa i binari e diventa più dolce e panoramico. L’ultimo tratto per arrivare alla stazione di vetta richiede buone bici e ottime gambe per rimanere in sella, ma per i più occorre scendere e spingere. Si possono lasciare le bici alla stazione di arrivo per salire in cima a piedi. Si comincia la discesa sul sentiero per la Bocchetta d’Orimento, un single track molto bello sulla costa prativa, panoramico e ben pedalabile. Dalla Bocchetta di Orimento diverse possibilità:
a) La più semplice a sinistra sulla strada asfaltata per la Val D’Intelvi
b) il più faticoso segue a destra il sentiero che gira intorno al Pizzo della Croce, per tornare sulla stradina che porta a Casasco, quindi S.Fedele D’intelvi, Schignano e di qui ad Argegno, da cui sul lungolago fino a Cernobbio.
c) Si puo’ anche scendere più direttamente a destra il sentiero per Erbonne, prima parte ben pedalabile, poi alcuni tratti nel bosco dove occorre scendere. Da Erbonne si puo’ scendere a destra a Scudelatte per godere la lunga discesa in Valle di Muggio fino a Chiasso, oppure a sinistra per la Val d’Inteli. Al primo tornante, vi é la possibilita’ di riprende la Via dei Monti Lariani per passare sotto il Sasso Gordona congiungendosi con l’itinerario Cernobbio-Bisbino-Schignano, che si può seguire a sinistra per Schignano, o a destra fino al Monte Bisbino, da cui si scende a Como.
 

Cartografia: KOMPASS n°91 1:50.000 - Lago di Como, Lago di Lugano; 
Lago di Como 1:35.000 ZetaBeta
; Topo Schweiz v3.


Mappa Stradale
Clicca per ingrandire la mappa
  .
Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® MetroGuide® Europe rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSMA60CSx

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2007-2013  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net