MOUNTAIN BIKE INTORNO AL LARIO
Anello di Erna
Ballabio (650m) - Forcella di Olino (1150m) - Piani di Erna (1330m) – Rif.Stoppani - Malnago (602m) - Lecco Bonacina (400m) - Ballabio
Versione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain BikeBookmark and Share

Note: Percorso faticoso e con lunghi tratti non pedalabili, ma altrimenti con la bici per i Piani d’Erna non v’è altro modo che la funivia!
 
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Non pedalabile
1330 m
30 Km
1300 m
6 Km

Percorso: Da Ballabio percorrere la SP63 fino alla Forcella di Olino. All’imocco della breve galleria alla Forcella si sale bici in spalla il sentiero a destra. Dopo circa 200m, all’inizio di un tratto quasi pianeggiante di bosco, non perdere una deviazione del sentiero, seguire a destra per il n°21. Si passa per un piccolo casotto di caccia, poi vicino alla cresta si scende a sinistra quasi invertendo il senso di marcia. Dopo un colletto tra due roccie il sentiero scende ripido fino ad un diagonale che ad un certo punto è un p’ esposto ma attrezzato con alcune catene. Per tutto questo tratto è quasi impossibile stare in sella. Si continua per il sentiero fino ad incrociare la mulattiera che da Erna scende in Val Boazzo. Finalmente si rimonta in sella per salire a sinistra fino ai Piani di Erna. Si supera il Rif.Marchetti e per sterrata si arriva al colletto con le indicazioni per i sentieri. Quello che scende diretto al Rif.Stoppani è subito impedalabile, mentre seguendo a sinistra pe il Passo del Foo si può ancora pedalare per lunghi tratti, fino ad un successivo bivio, dove si lascia il sentiero del Pass del Foo per scendere a destra in direzione Rif.Stoppani e Malnago. Anche qui si porta a lungo la bici, fino a superare il Rif.Stoppani. Si scende al piccolo nucleo di abitazioni di Costa, dove ricomincia una mulattiera comunque impegnativa per via del ciottolato di grosse dimensioni. Avvicinandosi a Malnago, il ciottolato lascia il posto all’asfalto. Passando sotto la partenza della funivia si riprende la strada principale, da Malnago si può scendere comodamente per questa, oppure tenersi a destra per le viuzze del paese ed imboccare una mulattiera/scalinata che porta in Falghera, da cui si traversa alla frazione di Bonacina. Si arriva comunque alla frazione di San Giovanni, dove si imbocca la strada sterrata per Montalbano, questa riporta all’ultimo tornante della provinciale sotto Ballabio.
Cartografia: KOMPASS n°105 1:50.000 - Lecco, Valle Brembana;
Le Grigne Resegone di Lecco e Legnone 1:35.000 ZetaBeta.


Mappa Topografica
Clicca per ingrandire
  .
Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® Land Navigator Italia® rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSMA60CSx
Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2008  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net