MOUNTAIN BIKE INTORNO AL LARIO
Doppio anello: Dongoli - Avolasio
Ballabio (650m) – Forcella D’Olino (1150m) - Culmine di S.Pietro (1250m) - Piani di Artavaggio (1700) - Rif.Cazzaniga (1860m) - Artavaggio - Avolasio (1056) - Culmine S.Pietro – Valle di Dongoli – Desio – Maggio - Ballabio
Versione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain BikeBookmark and Share

Note: Molto simile al doppio anello precedente (Culmine-Artavaggio-Val Taleggio), solo un po’ più stretto. Un poco più breve se si evita di salire fino alla Bocchetta sopra il Rif.Cazzaniga.
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Non pedalabile
1877 m
60 Km
1900 m
0,5 Km

Percorso: Da Ballabio alla Forcella di Olino per la strada di Morterone. Scendere brevemente verso Morterone, dopo una curva parte a sx una sterrata in salita con indicazioni Culmine di S.Pietro. Il primo tratto è ripido ma in parte cementato, quindi sali e scendi fino alla Forcella, dove si scende a sx su strada asfaltata in direzione Valsassina. Dopo qualche centinaio di metri si imbocca a destra la sterrata per i Piani di Artavaggio, che si raggiungono con una salita regolare. Prima di arrivare ai Rifugi si incontra un bivio (Q 1555), a dx indicazioni per Avolasio. Se avete voglia di salita (altri 330m) continuate passando il Rif.Sciatori, fino al Rif.Nicola e quindi Cazzanaiga, oltre il quale c’è un colletto che da sulla Bergamasca. Ritornare quindi al bivio ed imboccare la sterrata che scende a sx fino ad Avolasio. Risalire ora a dx alla Culmine di S.Pietro, dove avete diverse opzioni per tornare a Ballabio. Quella indicata riprende la sterrata per la Forcella di Olino, dopo alcuni km si segue una diramazione a destra indicata per la Bocch.di Desio, la sterrata finisce ad una baita e comincia un sentiero. Un breve tratto non pedalabile per arrivare sulla dorsale, dove si può scegliere se seguirla a sx per Desio, oppure il sentiero indicato per la Valle di Dongoli. Quest’ultimo è una traccia pochissimo frequentata che riporta in diagonale a sinistra nella valletta sotto la Bocch.di Desio, da cui si scende per faticosa sterrata fino alle Casere di Maggio, quindi per Balisio di nuovo a Ballabio. In entrambe le possibilità qualche breve tratto non pedalabile.
Cartografia: KOMPASS n°105 1:50.000 - Lecco, Valle Brembana;
Le Grigne Resegone di Lecco e Legnone 1:35.000 ZetaBeta.


Mappa Stradale
Clicca per ingrandire la mappa
.
Curve di Livello
Clicca per ingrandire la mappa
Curve di livello al 20.000 da italymaps.tk
Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® MetroGuide® Europe rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSMA60CSx
Photo Gallery
La Valsassina dalla Culmine di S.Pietro
Salita per Artavaggio
Vista sulla traversata Olino-Culmine
Salita ad Artavaggio
I Piani di Artavaggio
I Piani di Artavaggio
Alla Bocchetta sopra il Rif.Cazzaniga, sullo sfondo il tetto del Rif.Nicola
Il Rif.Cazzaniga
Discesa soto la Sodadura
Discesa verso Avolasio
Discesa verso Avolasio
Discesa verso Avolasio
Discesa verso Avolasio
Discesa verso Avolasio

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2006-2007  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net