Paolo & Sonja

 

VÉLO DANS LE SUD DE LA FRANCE
Canal du Midi
Tappa 1: Dall'Etang De Thau a Le Somail
Tappa 2: Da Le Somail a Carcassonne
Bookmark and Share La Photo GalleryClicca per il gdb GARMINApri con Google EarthPagina Indice Mountain Bike


Percorso
Quota max m.
Sviluppo Km.
Dislivello m.

Etang de Thau - Le Somail
45
80
100
Profilo
Le Somail - Carcassonne
135 61 150
Profilo

Classica meta turistica piacevole in tutte le stagioni. D'estate è molto popolare noleggiare una imbarcazione per percorrere il canale in più giorni, non serve la patente nautica. Una strada sterrata costeggia sempre il canale, rendendolo piacevole in VTT, senza alcuna difficoltà tecnica. Lungo i lpercorso numerose possibilità di vitto e alloggio, quindi una bella esperienza anche per comitive familiari.

Clicca per la Photo-Gallery
Il Canal Du Midi e' un canale artificiale che collega Tolosa a Sete. Scavato nel diciasettesimo secolo allo scopo di collegare l'Oceano Atlantico al Mar Mediterraneo evitando la lunga navigazione attorno alla Sapgna e' lungo 240 km, con una larghezza che varia tra i 10 e i 20 m e profondo generalmente un paio di metri. 
Attualmente e' una grande attrattiva turistica: nei mesi estivi sono centinaia le imbarcazioni che lo solcano, e il suo pecorso e' molto rinomato anche per le bici e a piedi. Lungo tutto il suo corso e' possibile trovare numerose possibilita' di alloggio e vitto, su imbacrcazioni ormeggiate o nei villaggi attraversati.
Tappa 1: Dall'Etang De Thau a Le Somail - mappa - Profilo - Photo Gallery
Dal limite dell'Etang de Thau, parcheggiare nei pressi della ferrovia, seguire una sterrata bordo del canale che si dirama dalla strada D51e5 nei pressi di uno stretto ponte. Per un tratto la pista diventa single-track, si incrocia il corso principale dell'Herault,che si segue per Agde. Piacevole la deviazione a seguire l'Herault che sfocia in mare fino al faro di Agde. Nel porto naturale formato dall'Herault e' possibile farsi traghettare con le biciclette sull'altra sponda per tornare fino alla prima strada sterrata verso ovest, riprendendo il Canal du Midi in un paio di km. Un tratto di asfaltata a lato del parco giochi, poi ricomincia la stradina e quindi il sentiero a lato del canale, che continu fino a Portiragnes. Dopo Portiragnes fino a Bezieres la pista si fa asfaltata e scorrevole, l'ultimo tratto tutto all'ombra di alti Platani. Si costeggia il bordo inferiore di Bezier passando l'Orb su un bel ponte che serve solo il canale. Una serie di sette chiuse consecutive permette al canale di superare 50 m di dislivello, troverete sicuramente delle imbarcazione in attesa dell'apertura delle chiuse, quindi la pista torna ad essere sterrata e ancora ben ombreggiata. Da Colombiers il percorso si fa uniforme per lo piu' su una pista con doppia traccia, solo due brevi tratti di sentiero. Pochi km dopo Colombiers si attraversa un tunel con passaggio pedonale a pelo d'acqua e appena lo spazio per far passare la bicicletta. Le Somail e' un caratteristico borgo carino per spendere qualche ora e la notte.

Tappa 2: Da Le Somail a Carcassonne - mappa - Profilo - Photo Gallery
Da Le Somail a Carcassonne una tappa semplice e non troppo lunga. La sterrata è larga e prevalentemente al riparo di grandi platani, ma non manca qualche breve tratto più stretto. Anche su questo tratto è possibile osservare le imbarcazioni passare alcune chiuse che permettono al canale di superare piccoli dislivelli. Carcassonne è una località turistica molto famosa, e forse anche troppo frequentata, ma merita sicuramente una visita di qualche ora e una piacevole serata. NUmerose possibilità di pernottamento lungo il canale o in città.

Mappa Stradale
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire la mappa
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® Topo France Sud Est rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® EDGE800
Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2011-2015  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net